Uso accettabile di eBox

Norme sull’uso accettabile di eBox

eBox viene utilizzato da molte persone e siamo orgogliosi della fiducia che è stata riposta in noi. In cambio, chiediamo agli utenti di utilizzare i nostri servizi in modo responsabile.

L’utente accetta di non utilizzare i servizi di eBox (i “Servizi”) in modo inappropriato. Ad esempio non deve svolgere o cercare di svolgere le seguenti attività:

  • sondare, esaminare o testare la vulnerabilità di qualsiasi sistema o rete;
  • violare o aggirare in qualsiasi modo qualunque misura di sicurezza o autenticazione;
  • accedere a, manomettere o utilizzare aree o parti non pubbliche del Servizio oppure aree condivise dei Servizi a cui non è stato invitato;
  • interferire in o manomettere qualsiasi utente, host o rete, ad esempio inviando virus o spam, sovraccaricando o utilizzando tecniche di flooding e mail-bombing in qualsiasi parte dei Servizi;
  • accedere o effettuare ricerche nei Servizi attraverso mezzi diversi dalle interfacce supportate pubblicamente (ad esempio mediante “scraping”);
  • inviare comunicazioni, promozioni o annunci pubblicitari non richiesti oppure spam;
  • inviare informazioni alterate, ingannevoli o con falsa identificazione della provenienza, inclusi “spoofing” o “phishing”;
  • promuovere o pubblicizzare prodotti o servizi diversi da quelli che possiede senza le autorizzazioni pertinenti;
  • abusare delle raccomandazioni o delle promozioni di eBox per ottenere più spazio di archiviazione di quanto meritato;
  • abusare dei Servizi in modo da aggirare i limiti di spazio di archiviazione;
  • vendere i Servizi o gli account dei Servizi attraverso canali non autorizzati;
  • utilizzare sistemi automatici o altri mezzi per creare un grande numero di account o per accedere ai Servizi con mezzi diversi dall’interfaccia e/o dalle API ufficiali;
  • pubblicare o condividere materiali che siano illegalmente pornografici o indecenti o che promuovano il fanatismo o l’odio religioso, razziale o etnico;
  • violare la legge in qualsiasi modo, incluse l’archiviazione, la pubblicazione o la condivisione di materiali fraudolenti, diffamatori, fuorvianti oppure che violano la privacy o i diritti di altre persone.